WHATSAPP: 349 88 18 870

Mafia, arrestato cognato del boss Matteo Messina Denaro

Mafia, arrestato cognato del boss Matteo Messina Denaro

PALERMO – La Dia di Trapani ha arrestato e posto ai domiciliari Gaspare Como, 45 anni, commerciante di Castelvetrano (Trapani), pregiudicato per associazione a delinquere ed estorsione e cognato del capomafia latitante Matteo Messina Denaro. Sequestrati anche un’azienda commerciale di vendita di abbigliamento ed un immobile, in contrada Triscina. I provvedimenti sono stati emessi dal gip di Marsala Vito Sladino, su richiesta dalla Procura della Repubblica di Marsala per l’ipotesi di reato di trasferimento fraudolento di beni. Como, sposato con Bice Maria Messina Denaro, sorella del latitante Matteo, è accusato di aver avviato e gestito 'occultamentè due esercizi commerciali per la vendita al dettaglio di abbigliamento a Castelvetrano ed a Marsala (Tp), attribuendone, "fittiziamente, la titolarità a compiacenti prestanomi, che sono anche loro indagati". Secondo gli investigatori avrebbe acquistato un immobile ad uso abitativo, a Triscina, facendone risultare "proprietari alcuni imprenditori castelvetranesi, anch'essi indagati per eludere la normativa in materia di misure di prevenzione". Già nel 2012, la Procura della Repubblica di Marsala, aveva sequestrato altri beni, tra cui immobili ed autoveicoli. Il valore dei beni sottoposti a sequestro ammonta a circa 200 mila euro. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa