WHATSAPP: 349 88 18 870

Fine settimana di sangue sulle strade di Fondachello

Fine settimana di sangue sulle strade di Fondachello

Quattro gli incidenti in poco più di 48 ore. Il più grave quello avvenuto domenica notte sulla via Spiaggia dove ha perso la vita un 53enne mentre attraversava la strada
Fine settimana di sangue sulle strade di Fondachello
MASCALI - Fine settimana di sangue a Fondachello. Quattro gli incidenti in poco più di 48 ore. Il più grave quello avvenuto domenica notte sulla via Spiaggia dove ha perso la vita un 53enne mentre attraversava la strada. La vittima aveva appena finito di sorseggiare un caffè in un chiosco di via Spiaggia a Fondachello, non lontano da un campeggio privato. Antonino Quartarone, 53 anni, ex agente di polizia penitenziaria (ha svolto servizio anche nel carcere Icat di Giarre) originario di Priolo e residente ad Acireale, si accingeva ad attraversare la via Spiaggia per raggiungere la propria auto, una Panda, parcheggiata sul ciglio della strada, quando è stato falciato da uno scooter Beverly 500 che lo ha sbalzato, compiendo un volo di circa 30 metri. Nell’attimo in cui il corpo della vittima è finito sul selciato è sopraggiunta, fatalmente, una Ford Fusion con a bordo una coppia di anziani di Giarre che l’ha inevitabilmente arrotata. Non erano ancora trascorse le 22 quando il silenzio di una apparente tranquilla domenica di inizio luglio è stato spezzato da un tonfo sordo, seguito da un disperato urlo. Quello della vittima nell’attimo in cui stato travolto dallo scooter che procedeva in direzione di Sant’Anna e che, in seguito al violento impatto, ha perso il controllo schiantandosi contro due cassonetti dei rifiuti. A prestare i primi soccorsi al 53enne sono stati alcuni passanti che hanno spostato il corpo rimasto incastrato sotto l’auto.   Ai soccorritori del 118 si è presentata una scena terribile. Per il 53enne, purtroppo, non c’era più nulla da fare: è deceduto, probabilmente dopo il fatale impatto con l’autovettura, riportando gravi ferite al cranio e all’addome. E’ ricoverato all’ospedale di Acireale e non corre pericolo di vita il conducente del Beverly che ha riportato fratture multiple alle costole e alla mandibola. Il magistrato di turno ha disposto il sequestro dei mezzi. Antonino Quartarone lascia la moglie e un figlio di 26 anni.   E ieri pomeriggio, attorno alle 16 un altro grave incidente ha insanguinato le strade di Fondachello. Uno scooter che percorreva la via Immacolata nell’attimo in cui ha affrontato il crocevia con la via Amato è andato in collisione con una Punto. L’impatto è stato pesantissimo e ad avere la peggio è stato il centauro, un 34enne di Fiumefreddo, ristoratore a Fondachello. Il giovane ha riportato gravi ferite lacerocontuse ad una gamba; intubato dai soccorritori del 118 di Riposto, è stato trasportato in elisoccorso al Cannizzaro di Catania.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa