WHATSAPP: 349 88 18 870

Friulano assolto dopo 17 anni”Non era mai stato in Sicilia”

Friulano assolto dopo 17 anni ”Non era mai stato in Sicilia”

Era stato condannato a 4 anni e 6 mesi dal Tribunale di Catania per traffico di droga, ora la corte d’appello ha ribaltato quella sentenza: “Non c’entra nulla”

Friulano assolto dopo 17 anni ”Non era mai stato in Sicilia”

”Alessandro Turchet, di Pordenone, oggi 54enne, non era mai stato in Sicilia, ma il 9 marzo 1998 viene arrestato a Pordenone, sbattuto nelle patrie galere, perché colpito da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Catania”. E’ quanto ha rivelato oggi Giuseppe Lipera, difensore dell’imputato che ha raccontato come la Corte di appello di Catania, terza sezione penale (presidente Tiziana Carrubba, Giudice a latere Alessandro Dagnino), dopo oltre 17 anni da quell’arresto, ha riconosciuto che Turchet, all’epoca 37enne, era innocente e lo ha assolto per non aver commesso il fatto. L’uomo era stato accusato insieme ad altri, di detenzione e spaccio ingente di sostanza stupefacente. Il 2 aprile dello stesso anno, il Tribunale del Riesame di Catania annullò l’ordine di cattura, per mancanza di sufficienti indizi, e lo scarcerò. Il Pm chiese e ottenne il rinvio a giudizio e – ricorda il legale – chiese per Turchet una condanna a nove anni di reclusione ai giudici di primo grado. Il Tribunale di Catania, lo condannò a scontare quattro anni e sei mesi. Il legale presentò appello che venne accolto. Chiosa Li Pera: “È proprio il caso di dire che ogni tanto accade che il tempo è galantuomo”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa