WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, Bianco porta in Consiglio il progetto di Corso dei Martiri

Catania, Bianco porta in Consiglio il progetto di Corso dei Martiri

Nel masterplan spicca il grande parco con i suoi 25.000 mq  di verde (il terzo dopo quello Gioeni e villa Bellini)  che costituisce la vera rigenerazione urbana del quartiere San Berillo

Catania, Bianco porta in Consiglio il progetto di Corso dei Martiri

CATANIA - “Con la presentazione alla Città di questi progetti, straordinari per caratteristiche innovative e di sostenibilità architettonica di rigenerazione della zona di Corso dei Martiri, siamo nella fase più avanzata a cui si sia mai arrivati nella storia della Città per chiudere una ferita che da oltre cinquanta anni segna il cuore di Catania. Procederemo a ritmi serrati anche coi contributi e i suggerimenti del consiglio comunale, per aprire i cantieri in tempi brevi e sfruttare le opportunità di lavoro e sviluppo che ne derivano”. Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco alla vigilia della presentazione in consiglio comunale martedì 14 luglio alle ore 17 del master plan e dei progetti di riqualificazione e rigenerazione urbana, curati dallo studio dell'architetto Mario Cucinella e dello strudio Land, alla  presenza dell’assessore all’Urbanistica e al decoro urbano Salvo Di Salvo, degli imprenditori proprietari delle aree Istica-Cecos e Risanamento San Berillo.

“Quella di portare in aula i progetti su Corso Martiri - ha aggiunto il sindaco Bianco - è una scelta strategica che rivendico non solo come fatto di rispetto istituzionale ma perchè in questi mesi abbiamo tenuto conto dei contributi propositivi per migliorare il piano nella fase progettuale e ora vogliamo farlo in quella realizzativa. Il timing è rispettato anche grazie alla serietà e al rigore dello studio Cucinella che ha pienamente accolto le nostre indicazioni di aumentare gli spazi a verde e i servizi per i cittadini delle aree destinate alla fruibilità pubblica, contrassegnandole con la qualità e l’eccellenza degli interventi di riqualificazione. Catania -ha detto infine il sindaco- può finalmente voltare pagina realizzando nella legalità e nella trasparenza quello che diverse generazioni hanno sempre desiderato per il completamento di Corso Sicilia e Corso dei Martiri, nel segno della salvaguardia della cultura e della natura del nostro territorio ”.

In dettaglio nel progetto spicca il grande parco urbano con i suoi 25.000 mq  di verde (il terzo dopo quello Gioeni e villa Bellini)  costituisce la vera rigenerazione urbana del quartiere San Berillo, si pone come una vera e propria riappropriazione pubblica, all’insegna di godibilità e vivibilità dell'intera zona che costituisce un fondamentale asse di collegamento nord-sud, tra il centro della Città e il mare. Gli elementi caratterizzanti del parco sono un'ampia superficie verde una parte dei quali pensile, e un grande parcheggio sotterraneo. L'area verde ospita spazi di aggregazione, spazi per esposizioni, campi gioco multifunzionali.

I percorsi ciclopedonali connettono questa grande  zona ai principali poli di interesse alla zona, (il centro abitato a sud, l'attuale Piazza della Repubblica a nord) e si allacciano a quelli che saranno i tracciati all'interno del parco in coerenza col progetto generale di masterplan.

Soddisfatto per l’obiettivo raggiunto l’assessore all’urbanistica Salvo Di Salvo:”Siamo in linea agli obiettivi di rapidità che il sindaco Bianco ha dettato  -ha  spiegato Di Salvo- e contiamo di accelerare ancora perchè dopo questa doverosa informativa al consiglio comunale che negli anni passati era stato ingiustamente scavalcato dal complesso iter, siamo già in grado di rilasciare le prime autorizzazioni urbanistiche, passando così finalmente alla fase realizzativa di un progetto di straordinario rilievo per il futuro di Catania che martedì prossimo l'architetto Cucinella e il suo staff coi tecnici dello studio Land illustrerranno al Consiglio e per esso all'intera città”.

Non manca la rete dei percorsi naturali e pedonali: la piazza in pietra lavica attorno al grande spazio coperto polifunzionale, destinato ad ospitare in futuro il mercato coperto.

La piazza pavimentata è destinata a diventare un'area attrezzata per le attività connesse al nuovo mercato ma anche  punto privilegiato di affaccio sul parco. La nuova promenade urbana per Catania è stata pensata come un grande spazio pubblico, un viale che connette il parco alla stazione, luogo di transito e interazione con i nuovi edifici, ma anche con quelli esistenti che vi si affacciano. Nell'area centrale oltre al flusso pedonale è prevista la viabilità per i mezzi pubblici e di soccorso. I percorsi verdi pedonali, secondo il progetto, riguardano anche le vie laterali interconnessi al nascente boulevard pedonale di Corso dei Martiri come via Fischetti, via Castiglione, piazza Crocifisso della Buona Morte.

Di particolare interesse anche la riqualificazione della piazza della Stazione (Piazza Papa Giovanni XXlll) e il polo intermodale per i flussi pedonali da e per la Stazione e i flussi veicolari (mezzi privati e pubblici verso il terminal dei bus): una piazza alberata con spazi attrezzati per la sosta accoglierà i flussi pedonali; mentre un sistema di alberature separerà i flussi veicolari dal passaggio pedonale, promovendo una continuità verso Corso dei Martiri.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa