WHATSAPP: 349 88 18 870

Vasto incendio divora la collina di Aci Castello: elicottero in azione

Vasto incendio divora la collina di Aci Castello: elicottero in azione

Le fiamme si sono propagate in una zona quasi totalmente priva di abitazioni ma, spinte dal vento, sono arrivate poi a minacciare le zone abitate della collina di Timparosa  GUARDA LE FOTO

Vasto incendio divora la collina di Aci Castello: elicottero in azione

ACI CASTELLO - Un vasto incendio ha divorato gran parte della vegetazione della collina castellese: dalle 13 circa e fin quasi al tramonto gli uomini del servizio antincendio sono stati impegnati per domare le fiamme che non hanno procurato danni alle abitazioni ma hanno creato tanta paura e problemi agli abitanti della zona. Il fuoco sulla spinta di un forte vento di grecale ha sostanzialmente percorso tutta la zona della collina nel tratto che va da sud est all’ingresso del campo di calcio fino alla collina di Timparosa. E’ un tratto sostanzialmente privo di abitazioni dove sistematicamente ogni estate divampano incendii, spesso anche dolosi.

 

L'incendio è stato visibile ai tanti bangnati che questa domenica hanno affollato la Riviera dei Ciclopi. All'inizio sembreva un rogo di poco conto, ma poi le fiamme, alimentate dal vento, si sono propagate trovando nelle erbacce secche e nei rovi della zona abbondante combustibile per alimentarsi continuamente fino a minacciare le zone più verdeggianti della collina di Timparosa: un elicottero del corpo forestale ha fatto una spola continua con il mare (nella zona poco più a sud di Bagnaculo) per raccogliere l’acqua non lontano dalle boe dell’Area marina protetta - tra lo stupore di centinaia di bagnanti - e riversarla poi sulla collina per arginare il rogo che ha impegnato gli uomini del servizio antincendio fino a sera.

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa