WHATSAPP: 349 88 18 870

Alla deriva col gommone a noleggio: disavventura per sei catanesi

Alla deriva col gommone a noleggio: disavventura per sei catanesi

Il natante ha rischiato di finire sugli scogli a causa di un malfunzionamento del motore. Soccorsi dalla Guardia Costiera. In seguito si è scoperto pure che le dotazioni di sicurezza non erano in regola

Alla deriva col gommone a noleggio: disavventura per sei catanesi

RIPOSTO - Se la sono cavata con molto spavento, ma per fortuna senza danni di alcun genere, i sei giovani diportisti tratti in salvo, nella tarda mattinata di ieri, dalla Guardia costiera dell’'Ufficio Circondariale marittimo ripostese, mentre andavano alla deriva a bordo di un gommone nelle acque antistanti la costa fra Riposto e Torre Archirafi. L'’unità da diporto lunga cinque metri, presa a noleggio dai sei diportisti, tre maggiorenni e tre minorenni, mentre navigava costeggiando il lungomare Edoardo Pantano, a seguito di un improvviso malfunzionamento del motore si è ritrovata alla deriva, rischiando di schiantarsi contro gli scogli.


La sala operativa del Circomare ripostese, diretto dal tenente di vascello Luca Provenzano, ricevuta la chiamata di soccorso sia dagli stessi diportisti sia da alcuni persone che transitavano dal lungomare, faceva confluire sul posto il gommone Gc 335, impegnato nell’'operazione “Mare sicuro”. Nell’'arco di pochi minuti, il mezzo navale delle Capitanerie di Porto-Guardia costiera ha raggiunto il gommone in difficoltà all’'altezza del distaccamento dei Vigili del fuoco, prestando soccorso ai sei diportisti (tutti residenti nel Catanese) e trainando successivamente il natante nella vicina struttura portuale.

 

Non è finita qui, in ogni caso. Perché dai controlli successivi eseguiti dai guardiacoste, risultava che il gommone preso a noleggio aveva le dotazioni di sicurezza obbligatorie scadute da tempo. Veniva quindi sanzionata dal Circomare la ditta che aveva noleggiato il gommone. Fra le dotazioni di sicurezza più comuni, che variano secondo le fasce di navigazione, ci sono, infatti, oltre ai salvagente, gli estintori, le boette luminose e fumogene e i fuochi a mano a luce rossa, strumenti indispensabili nei casi di pericolo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

/div> div class="ifooer'" div class="ilogouox_plogo_gnerual_v2> a href="http://www.lasicilia.it/v> img aalt="VHme/ title="VHme/ trc="/mage:s/tsta ta_giuta png"?v=146278220500" />< div class="ientirtio"> div class="ienu pont inerrmenu_2enu_2gneruale_picolo 2> div class="ienu penu_2ont iti_sfooer'_v2>id="box_13f02184-4f1a2-4c45-8a55-15bf483bc997> dizNlass="antnncti ezionie_147 > < /dli> dizNlass="aer-fa-gpubbickia dezionie_135 > < /dli> dizNlass="anerollogirdezionie_148 pagna-hba.tca> < /dli> dizNlass="aont iti_dezionie_136 pagna-hba.tca> < /dli> dizNlass="aerivacydezionie_137 pagna-hba.tca> < /dli> dizNlass="aima_nilageiorntaodezionie_138 > < /dli> dizNlass="asstegeiudiziarirdezionie_203 pagna-hba.tca> < /dli> d/ul /div> <
div class="ienrc dezarch_small>id="benrc 9f1ff2d8-7a7f42b9e-af2c-fc9359b2e0b2>i> (document).ready(function(){ $.dntrpicker.setDefaults( $.dntrpicker.regoneal[ "t/" ] ; ('#mnpu [nzm="tfiler'_from"], mnpu [nzm="tfiler'_to"]).cdntrpicker( dntrFrmat=: 'dd/mm/yy' }; ('##enrc 9f1ff2d8-7a7f42b9e-af2c-fc9359b2e0b2 mnpu [nzm="tq"]).cexamole'cunrc ); ('##enrc 9f1ff2d8-7a7f42b9e-af2c-fc9359b2e0b2 orma).csubmt/function(){ ar belezct_ezioni/= $('his).pind('aelezct[nzm="tezionie_imenrc >]); f( $(.tr-m(elezct_ezioni/.val().length= == ){ elezct_ezioni/.prsp('disabled', rue"; } }; ('##enrc 9f1ff2d8-7a7f42b9e-af2c-fc9359b2e0b2 mnpu [examole]).ceachfunction(){ ('his).pexamole'(this).adtr('hexamole'); }; }; unction cezarch_reset_fields(lezent). ('"#"+lezent)+ forma").get(0.reaset); ('"#"+lezent)+ forma").ind('"mnpu [ype="ext/]").val(""; ('"#"+lezent)+ forma").ind('"elezct").val(""; ('"#"+lezent)+ forma").ind(''lasbel_checkox.pchecked'.removeClass('achecked'. /dcript> div class="iext/_edi conpyrghtw_2> d class="tixt/ >i>Cnpyrghtw © 2016 LASICILIA.IT. Dme/icaoCSntfilippo Edi ore All uihtwsresterved.
Powerlby a href="http://www.lgmdeit/">Gmde s.r.l /aiv> /div>
Tornt su/sa /div> acript type="text/javascript"> (document).ready(function(){ (d".top_button".click(function(){ ('"tml",body".c_niat=e( crolliTop:0 }; elturn alse& ); }; /script>
/div> div data-render="true" class="bannervcms banner_fAudiweb" format="fAudiweb > script type="text/javascript">incrementAdvImpression(1984;
ddiv> dcript type="text/javascript">src="/ttp://www.lasicilia.it/sjs/jquery.sharrre.minjs"?v=147881520000" >/script> link rel="stylesheet" tprsperty"stylesheet" tref="http://www.lasicilia.it/sj/cortfirm/jquery.ortfirmcss(?v=146278127200" /ype="text/jss(" link rel="stylesheet" tprsperty"stylesheet" tref="http://www.lasicilia.it/sj/cf.tcyox./source/jquery.f.tcyox.css(?v=146278127200" /ype="text/jss("pendia"schreen" link rel="stylesheet" tprsperty"stylesheet" tref="http:://wajaxigoogleaps).om/wajaxdlibs/jqueryu/18.11.4/teme=/cfick(/jquery-ui.ss(" " div dd="8fb-rooe"