home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Litiga col posteggiatore all’uscitadel Banacher: picchiato e rapinato

Litiga col posteggiatore all’uscita del Banacher: picchiato e rapinato

Marinaio di 22 anni inseguito da quattro giovani di Librino che dopo averlo malmenato, lo hanno pure derubato di soldi e smartphone. Intercettati e arrestati da un pattuglia di carabinieri

Litiga col posteggiatore all’uscita del Banacher: picchiato e rapinato

ACI CASTELLO - Insultato, inseguito, picchiato e rapinato. Solo perché aveva chiesto conto e ragione di alcuni danneggiamenti alla sua auto a un posteggiatore abusivo che avrebbe dovuto occuparsi della tutela del mezzo. E’ accaduto intorno alle 4 del mattino ad Aci Castello, sulla Nazionale, nei pressi della della storica discoteca catanese “Banacher”. I carabinieri hanno arrestato per rapina quattro giovani catanesi tra i 21 e i 34 anni, tutti e quattro residenti a Librino. Avrebbero picchiato e rapinato all’uscita di un locale notturno, ad Aci Castello, un militare della Marina di 22 anni che ha immediatamente chiamato il 112 consentendo l’arresto di questa violenta banda di giovani.  

 

Erano da poco passate le 4 del mattino, quando il marinaio, trovando la propria auto danneggiata, aveva chiesto spiegazioni a un posteggiatore. Ma nella discussione si sarebbero intromessi subito i quattro arrestati che l’avrebbero prima minacciato e poi inseguito in auto, bloccandolo sulla SS 114, in direzione Acireale. A quel punto, l’avrebbero picchiato, rubandogli anche una bancanota da 50 euro e un smartphone. Poi sarebbero fuggiti a bordo di un’auto descritta ai militari intervenuti dal marinaio pestato dalla gang.  

 

I carabinieri si sono allora messi subito all’inseguimento e hanno intercettato l’auto con i malviventi nei pressi del Motel Agip di Ognina, dove sono stati fermati. Uno dei giovani a bordo ha tentato di disfarsi del telefonino rubato, ma i carabinieri lo hanno scoperto. I quattro sono stati arrestati e trasportati nel carcere di piazza Lanza. La vittima se l’è cavata con 15 giorni di prognosi per un trauma cranio-facciale.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa