WHATSAPP: 349 88 18 870

Alle Eolie fioccanno denunce sigilli a sdraio ed ombrelloni

Alle Eolie fioccanno denunce sigilli a sdraio ed ombrelloni

Disposto il sequestro notturno di ben 118 ombrelloni e sdraio proprio sulla spiaggia libera di Canneto, una delle più frequentate di Lipari: sarebbero dei residenti che li lasciano in spiaggia
Alle Eolie fioccanno denunce sigilli a sdraio ed ombrelloni
LIPARI - Estate “complicata” alle Isole Eolie e in particolare nella frazione di Canneto (Lipari): ieri infatti con un blitz notturno, degno di ben altri allarmi, sono stati posti sotto sequestro attrezzi non autorizzati per l’uso sulla battigia: ombrelloni e sdraio. Il tutto in forza dell’ordinanza 24/2014 dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Lipari per la quale è stato disposto il sequestro notturno di ben 118 ombrelloni e sdraio proprio sulla spiaggia libera di Canneto, una delle più frequentate. Alcuni residenti, che da anni lasciano in spiaggia ombrelloni e sdraio, per evitare “traslochi” quotidiani sembrano non aver gradito l’iniziativa: «Io sono andata alla capitaneria e ho chiesto di essere identificata - dice un’albergatrice - in quanto proprietaria di sdraio e ombrelloni tra quelli sequestrati».   Ma perché? «Perché da domani - spiega ancora la battagliera signora - inizierò a fare esposti a tutti: amministrazione inclusa. Segnalerò ogni irregolarità, incluse le mancanze dell’amministrazione che, ad esempio, lascia che in spiaggia ci siano “attrezzi pericolosi” per bambini e bagnanti in generale (tipo i verricelli con i quali si tirano le barche) pur negando che esistano».   Silvia, il nome della signora, è su tutte le furie e promette guerra, anche perché per due ombrelloni e una sdraio si trova al centro di una “situazione kafkiana” nella quale è «indagata - così si legge nel verbale di identificazione dell’Ufficio Circondariale - per il reato di abusiva occupazione di area demaniale marittima perpetrato mediante il deposito di un ombrellone, una sedia a sdraio, un lettino pieghevole, una sdraio rigida e tre sdraio pieghevoli». Ora si attende l’esito delle complesse indagini.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa