home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Carabinieri sorprendono tombaroliSequestrate 122 monete antiche

Carabinieri sorprendono tombaroli Sequestrate 122 monete antiche

Denunciati due pensionati di 46 e 49 anni in un’area archeologica nei pressi di Santa Maria di Licodia. Operavano col metal detector e con dei badili

Carabinieri sorprendono tombaroli Sequestrate 122 monete antiche

I Carabinieri hanno denunciato due pensionati di 46 e 49 anni dopo averli sorpresi in Contrada Civita di Santa Maria di Licodia nel Catanese mentre, con tanto di “metal detector” e “badili” ricercavano reperti antichi all’interno di un sito archeologico riconosciuto dalla Soprintendenza di Catania. I due, dopo una perquisizione domiciliare, sono stati trovati in possesso di ben 122 monete antiche (di cui esiste un florido commercio illegale) di presumibile valore storico–culturale. L’attrezzatura e le monete sono state sequestrate. Queste ultime, debitamente repertate, saranno sottoposte alla perizia della soprintendenza per stabilirne il conio. Ricettazione e Violazione in materia di ricerche archeologiche i reati contestati ai provetti “Indiana Jones”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa