WHATSAPP: 349 88 18 870

Riposto: tenta di investire rivale e lo colpisce con una mazza

Riposto: tenta di investire rivale e lo colpisce con una mazza

Vincenzo Alfonso, 39 anni è stato arrestato da militari dell’Arma della compagnia di Giarre, intervenuti dopo segnalazioni al 112. La vittima è stata trasportata all’ospedale di Acireale, dove è sotto osservazione.

Sembra che alla base della brutale aggressione ci siano vecchi dissapori per una denuncia presentata nel dicembre scorso dalla vittima contro l’aggressore, colpevole secondo l’esponente di avergli causato delle lesioni personali. È successo ieri sera, intorno alle 19:00, al molo Costanzo di Riposto (CT) quando, il 39enne Orazio Vincenzo Alfonso, del posto,  a bordo del proprio Fiat Fiorino ha imboccato il molo puntando dritto verso la vittima, un 35enne, anch’egli del posto, che accortosi delle intenzioni dell’uomo è riuscito miracolosamente a scansare l’auto. 

Fallito il tentativo di travolgere la vittima, l’assalitore è sceso dall’auto e ha imbracciato un mazza da baseball sferrando alcuni colpi alla testa e alle braccia del malcapitato, recitando le testuali frasi: «Ora vai dai Carabinieri, sbirro! Questo è per te». Immediatamente sul posto sono arrivati i militari della Stazione locale, avvertiti da alcuni testimoni, che hanno soccorso il malcapitato e nel giro di pochi minuti arrestato l’uomo che intanto era fuggito. La vittima è stata trasportata all’Ospedale  di Acireale (CT) dove i medici, dopo averlo curato, hanno preferito tenerlo sotto osservazione per tutta la notte. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza con le accuse di tentato omicidio e violenza privata.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa