WHATSAPP: 349 88 18 870

Acireale, posteggia furgone davanti negozio commerciante lo gambizza

Acireale, posteggia furgone davanti negozio, commerciante lo gambizza

Il titolare di un’azienda di 76 anni di Acireale ha esploso, al culmine di una lite, dei colpi di pistola nei confronti del guidatore di un furgone di 45 anni, che aveva posteggiato il mezzo davanti l’ingresso del negozio

Acireale, posteggia furgone davanti negozio, commerciante lo gambizza

ACIREALE - Un diverbio ad Acireale fra il titolare di un esercizio commerciale specializzato nella vendita di elettrodomestici ed un automobilista, per questioni di parcheggio, è sfociato ieri nel primo pomeriggio nel ferimento di quest’ultimo le cui condizioni, in ogni caso, non destano alcuna preoccupazione.
Tutto si è svolto poco dopo le 16 lungo la via Provinciale per Santa Maria Ammalati dove ha sede il negozio, al civico 3. L’esercizio commerciale dinanzi l’ingresso dispone di un piccolo parcheggio per pochi posti auto destinato ad agevolare gli acquirenti. Per motivi legati proprio a questo aspetto, tuttora al vaglio dei carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Acireale che stanno ricostruendo la vicenda nel dettaglio, fra l’automobilista e il titolare che stava riprendendo l’attività lavorativa pomeridiana, ne è nata una discussione che man mano si è animata sempre più.
A questo punto la situazione è degenerata prendendo una brutta piega in quanto il titolare dell’esercizio commerciale, d’improvviso ha tirato fuori una pistola con cui ha fatto fuoco, ferendo ad una gamba il conducente del mezzo.


Dai primi accertamenti compiuti dai militari dell’Arma, che al momento non hanno reso note le generalità delle persone coinvolte nella vicenda, l’arma in possesso del commerciante era regolarmente detenuta, anche se non poteva essere portata all’esterno. Si tratta di una pistola di piccolo calibro, 6,35. Il proiettile che ha raggiunto l’automobilista non ha provocato comunque particolari conseguenze nell’arto colpito. In ogni caso la vittima è stata trasferita al pronto soccorso dell’ospedale Santa Marta e Santa Venera di Acireale per le cure del caso. I sanitari hanno riscontrato alla gamba un foro di ingresso senza fuoruscita peraltro di sangue.
Per quanto riguarda invece l’autore del ferimento, incensurato, su disposizione del magistrato, si trova adesso ristretto agli arresti domiciliari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa