WHATSAPP: 349 88 18 870

Ospedale di Enna, due medici indagati per la morte del 13enne

Ospedale di Enna, due medici indagati per la morte del 13enne

La Procura ha iscritto nel registro degli indagati, con l’accusa di omicidio colposo, due medici del reparto di Rianimazione dell’Umberto I. Calogero Tropea era stato ricoverato dopo una presunta influenza
Ospedale di Enna, due medici indagati per la morte del 13enne
ENNA - Per la morte di Calogero Tropea, 13 anni, di Barrafranca, la Procura di Enna ha iscritto nel registro degli indagati, con l’accusa di omicidio colposo, due medici del reparto di Rianimazione dell’ospedale Umberto I. Il ragazzo era stato ricoverato in rianimazione dopo una presunta influenza curata a casa. Solo il giorno dopo il ricovero i familiari avevano casualmente scoperto che il ragazzo era in coma. Domenica scorsa poi la morte e la denuncia della famiglia alla procura che ha disposto per domani l’autopsia sul corpo.   Nell’esposto, presentato dall’avvocato Angelo Tambè, che assiste la famiglia Tropea, si legge che il giorno della morte ai genitori era stato detto che le analisi indicavano che i valori si erano normalizzati. Alle 18.30 il ragazzo è stato trasportato dalla rianimazione alla sala Tac, dove secondo la madre sarebbe rimasto solo una decina di minuti e poi sarebbe stato riportato in rianimazione. Alle 19.30 ai familiari è stato comunicato il decesso.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa