home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Comiso, tenta di investire donna e poi va dalla Polizia: “L’ho uccisa”

Comiso, tenta di investire donna e poi va dalla Polizia: “L’ho uccisa”

Arrestato un uomo di 36 anni che in via Roma ha lanciato la sua Fiat Punto contro una 46enne che aveva rifiutato le sue avances
Comiso, tenta di investire donna e poi va dalla Polizia: “L’ho uccisa”
Si invaghisce di una donna di 46 anni e lui, un uomo di 36 anni, dopo , l’ennesimo rifiuto alle avances, prima la cerca per tutta Comiso e una volta localizzata in via Roma cerca di investirla per ucciderla. In manette è finito Biagio Licata, di 36 anni che ha lanciato la sua fiat Punto verso la donna che si è salvata solo perché la porta aperta di un’abitazione le ha consentito di sottrarsi all’impatto. L’autovettura infatti è finita contro lo spigolo del muro della casa, facendo così sbalzare la donna che è stata colpita alle gambe e che è caduta sul cofano dell’auto per fortuna senza rimanere schiacciata. Biagio Licata a quel punto è scappato per costituirsi in Commissariato a Comiso, presentandosi come l’assassino della “sua donna”. Proprio per quelle dichiarazioni è scattato l’immediato l’intervento dei poliziotti che sono giunti sul posto dovehanno trovato, trovavano la donna viva, mentre veniva soccorsa dai proprietari della casa. La donna è stata trasportata dal personale del 118, al pronto soccorso dell’ospedale di Vittoria dove è stata medicata per le ferite riportate alle gambe e giudicata guaribile con giorni 25 di prognosi. L’uomo è stato arrestato per tentato omicidio e su disposizione della Procura della Repubblica di Ragusa, è stato rinchiuso nel carcere di Ragusa.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa