WHATSAPP: 349 88 18 870

Mafia: la nipote di Totò Riinapotrà tornare a lavorare

Mafia: la nipote di Totò Riina potrà tornare a lavorare

La donna, 39 anni, incensurata, assunta come segretaria, si era rivolta ai giudici per chiedere la sospensione e poi l’annullamento dell’informativa emessa dalla prefettura di Trapani in base alla quale era stata licenziata.

Mafia: la nipote di Totò Riina potrà tornare a lavorare

PALERMO - Maria Concetta Riina, nipote del boss Totò Riina e figlia di Gaetano, il fratello del capo dei capi, pure lui condannato per mafia, potrà tornare a lavorare presso la concessionaria Mondo Auto 3 di Giovanni Sciacca a Marsala. La donna, 39 anni, incensurata, assunta come segretaria, si era rivolta ai giudici per chiedere la sospensione e poi l’annullamento dell’informativa emessa dalla prefettura di Trapani in base alla quale era stata licenziata.   Adesso quel provvedimento è stato sospeso dalla prima sezione del Tar di Palermo, presieduta da Nicolò Monteleone. I giudici amministrativi hanno riconosciuto che «l’informativa impugnata da cui è scaturito il licenziamento di Maria Concetta Riina, risulta adottata senza adeguata istruttoria ed esclusivamente sulla base di legame parentale con noti pregiudicati della stessa ricorrente, che era segretaria della concessionaria». Il titolare della rivendita di auto rappresentante legale anche della società Immobiliare Sciacca S. r. l. aveva presentato anche lui ricorso contro il licenziamento. Ricorso anche questo accolto. La nipote di Riina era assistita nel ricorso dagli avvocati Salvatore Raimondi, Luigi Raimondi e Giuseppe La Barbera.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa