home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Aci Trezza, ore di angosciaper un giovane disperso in mare

Aci Trezza, ore di angoscia per un giovane disperso in mare

Manuel Finocchiaro, 19 anni, appassionato di foto subacquee, si sarebbe immerso nella tarda mattinata e da quel momento non si hanno più notizie. Ritrovati lo zaino e il cellulare sugli scogli

Aci Trezza, ore di angoscia per un giovane disperso in mare

ACI CASTELLO - Si respira a Aci Trezza un’aria d’attesa piena di timori per la sorte di un giovane abitante della collina trezzota di cui al momento mancano notizie: Manuel Finocchiaro, 19 anni, residente in via Litteri - grande appassionato di fotografie subacquee - avrebbe detto alla mamma che andava al mare a perlustrare i fondali davanti ai Faraglioni e che sarebbe tornato a casa all’ora del pranzo. E’ stato chiaro per i familiari, passata l’ora, che qualcosa di particolare doveva essere accaduto, così si sono rivolti ai carabinieri e sono cominciate le ricerche che non hanno dato ancora alcun risultato. I soccorritori sono solo riusciti a trovare lo zaino che il giovane aveva lasciato nascosto tra gli enormi massi che circondano il molo: all’interno dello zaino sarebbe stato trovato anche il cellulare del ragazzo disperso.    

 

Nel pomeriggio un po’ tutti nella riviera dei Ciclopi hanno notato i mezzi della Guardia costiera e dei Vigili del fuoco e l’elicottero che volteggiava fra Capomulini e Punta Uzza, mentre anche i Vigili castellesi e volontari si sono prodigati fra gli scogli e le acque vicine. Il giovane si sarebbe immerso con le bombole e una foto-videocamera Go Pro. Ma nemmeno le ricerche in mare hanno portato a risultati. A tarda sera le ricerche sono state sospese ma riprenderanno alle prime luci dell’alba.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa