home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Aci Trezza, è morto il sub dispersocorpo trovato a 27 m. di profondità

Trovato morto il sub disperso il corpo a 27 metri di profondità

È stato trovato morto nelle acque dei Faraglioni il cadavere di Emmanuel Finocchiaro, il sub 19enne che risultava disperso da ieri mentre stava compiendo un’immersione nella Riviera dei Ciclopi

Trovato morto il sub disperso il corpo a 27 metri di profondità

CATANIA - È stato trovato morto nelle acque di Acitrezza (Catania) Emmanuel Finocchiaro, il sub 19enne che risultava disperso da ieri mentre stava compiendo un’immersione nella zona dei Faraglioni. Il corpo del giovane é stato recuperato a 27 metri di profondità dai sommozzatori dei Vigili del fuoco. L'allarme era scattato ieri dopo intorno alle 14, quando la madre del giovane - preoccupata per on averlo visto rientrare a casa per il pranzo aveva allertato i carabinieri.

 

Emmanuel, che abitava con la famiglia in via Litteri nella collina di Aci Trezza, era un appassionato di immersioni e foto subacquee: ieri prima immergersi aveva avvertito la madre dicendo che avrebbe fatto un giro fotografico nell'Area Marina Protetta e che sarebbe tornato per pranzo. Ma da quel momento del giovane non si sono più avute notizie. Vigili del fuoco e Guardia Costiera in mare, carabinieri e polizia municipale a terra hanno cercato Manuel fino alla tarda serata di ieri, ma senza nessun risultato se si esclude il ritrovamento dello zaino del giovane sugli scogli antistanti i Faraglioni: nello zaino c'erano i suoi effetti personali e il cellulare che era spento. Ieri a tarda sera, le ricerche erano state sospese per il buio e sono riprese questa mattina. 

 

Sono stati sommozzatori dei Vigili del Fuoco a recuperare il cadavere del giovane appassionato di immersioni e foto subacquee. Il corpo giaceva a 27 metri di profondità. Secondo le prime ipotesi il giovane avrebbe avuto un malore durante l'iimmersione e non sarebbe più riuscito a riemergere nemmeno per chiedere aiuto. Emmanuel si era immerso con le bombole, l'attrezzatura fotografica e delle zavorre che non hanno fatto tornare a a galla il corpo, poi rinvenuto dai sommozzatori.

 

Intanto sul profilo Facebook del giovane, un ragazzo semplice e sempre sorridente che amava la vita, si moltiplicano i messaggi di cordoglio dei tanti amici di Emmanuel, morto inseguendo la sua grande passione delle foto subacquee. Per questo sono tanti i messaggi anche da parte di chi non lo conosceva, ma condivideva con lui l'hobby delle immersioni e delle fotografie sott'acqua. Chi invece lo conosceva sottolinea il suo sorriso e scrive: «Vogliamo ricordarti così».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa