WHATSAPP: 349 88 18 870

Così cambia la professione di amministratore A Palermo il convegno dell’Anap

Così cambia la professione di amministratore A Palermo il convegno dell’Anap

Così cambia la professione di amministratore A Palermo il convegno dell’Anap
La nuova riforma ha radicalmente cambiato la figura dell’amministratore rendendolo obbligatoriamente un professionista qualificato. Oggi il gestore del condominio utilizza il web e i social network ma l’evoluzione della professione indotta dalla Riforma va ben oltre introducendo la categoria in un sistema fortemente più complesso sul fronte normativo, fiscale, tecnico. E una panoramica di tutti i cambiamenti sarà affrontata nel corso del primo convegno promosso e organizzato da Anap Sicilia dal titolo «L’amministratore dopo la riforma: strategie associative nella gestione degli immobili». L’incontro si svolgerà sabato 19 settembre a Palermo a partire dalle ore 9 al Centro Congressi dell’Addaura Hotel. Professionisti e imprese, guidati dall’Associazione degli amministratori professionisti analizzeranno opportunità e problematiche connesse alla riforma elaborando risposte ma anche un programma completo di corsi, servizi e attività per una formazione costante e di qualità. Al convegno di Anap Sicilia interverranno esperti legali e fiscali della materia mentre «il ruolo dei professionisti nel sistema nazionale immobiliare» sarà oggetto di riflessione da parte del presidente nazionale Anap Paolo Caprasecca; i lavori saranno invece introdotti dal coordinatore provinciale di Anap Palermo Andrea Dominici. «Anap - sottolinea l’organizzatore Dominici - verrà conosciuta dai più per la qualità e la competenza che vogliamo facciano strada in una città nevralgica come Palermo, coinvolgendo il più alto numero di addetti ai lavori, amministratori, condòmini e aziende. Questa data rappresenta per l’Associazione ma anche per la nostra Regione non un semplice convegno ma l’inizio di un percorso che contribuirà alla riqualificazione del settore e della categoria». «Attraverso una professionalità condivisa - ha detto invece Paolo Caprasecca - il 19 settembre segnerà un momento di svolta per gli amministratori siciliani. L’obiettivo è di costituire un presidio e centro di formazione a Palermo ma anche a Catania, per la formazione e l’aggiornamento dei veterani e delle giovani leve della professione». Ad oggi la formazione per gli amministratori in Sicilia è ancora frammentaria ed episodica. L’intenzione è quella di recuperare il tempo perduto, accelerando sulla offerta di una piattaforma evoluta di corsi (anche on line), convegni e altre attività come del resto ANAP ha già avviato in altri capluoghi. La partecipazione all’evento formativo è gratuita ma è obbligatoria l’iscrizione tramite il portale Anap (amministratori-professionisti. it).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa