WHATSAPP: 349 88 18 870

Ipi-Oikos, niente stipendie Catania si sveglia sporca

Ipi-Oikos, niente stipendi e Catania si sveglia sporca

L’amministrazione Bianco attribuisce i disservizi all’agitazione dei lavoratori della ditta addetta alla raccolta. E intanto la città è sempre più trasandata e piena di immondizia FOTO

Ipi-Oikos, niente stipendi e Catania si sveglia sporca

CATANIA - «Potrebbero registrarsi disservizi nella raccolta dei rifiuti solidi urbani e quindi disagi per i cittadini» da oggi e nei prossimi giorni diceva ieri una una nota dell’amministrazione comunale guidata dal primo cittadino Enzo Bianco. E puntualmente i disservizi si sono verificati, con la città che si è svegliata con i cassonetti pieni di rifiuti e le aree adiacenti già stracolme di cumuli di immondizia. L’amministrazione attribuisce la causa di questi disservizi all’agitazione dei lavoratori Ipi-Oikos. «La protesta - prosegue la nota del Comune - è dovuta a un ritardo di alcuni giorni nel pagamento degli stipendi».    

 

GUARDA LA GALLERY 

 

Il sindaco ha chiesto «un intervento dello Stato e della Regione, che hanno già avviato le procedure per i trasferimenti al Comune di Catania, fermi da nove mesi». L’Amministrazione, si legge ancora nella nota, si augura vivamente «che in questa vicenda prevalga il senso di responsabilità».     

 

Intanto ieri la città in diverse zone si è presentata sporca - anzi, più sporca di quanto non sia solitamente - proprio a causa di questa agitazione. Ieri mattina i dipendenti dell’Ipi-Oikos sono stati in piazza Duomo, davanti al Palazzo degli Elefanti, dove si sono svolti alcuni presidi di protesta. Ma a parte i problemi della raccolta dei rifiuti solidi urbani, il problema della sporcizia persiste e sono tante le zone della città dove le strade si presentano in condizioni pietose se non disseminate di microdiscariche.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

Catania, sventata rapina a Tir, sei arresti

 
Comiso, ecco il piromane del Comune

 
Santa Maria di Licodia: scardinano bancomat: arrestati

 

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa