WHATSAPP: 349 88 18 870

Trivelle: all’Ars le proposte M5S di referendum abrogativo

Trivelle: all’Ars le proposte M5S di referendum abrogativo

Mercoledì sbarcheranno a sala d’Ercole le proposte di referendum abrogativo sulle trivelle per la ricerca di idrocarburi, contro l’articolo 38 dello “Sblocca Italia” e l’articolo 35 del decreto Passera
Trivelle: all’Ars le proposte M5S di referendum abrogativo
PALERMO - Sbarcano a sala d’Ercole mercoledì prossimo le proposte di referendum abrogativo sulle trivelle per la ricerca di idrocarburi, contro l’articolo 38 dello “Sblocca Italia” e l’articolo 35 del decreto Passera. I due atti portano la firma del presidente della quarta Commissione, Giampiero Trizzino (M5s), che un anno fa aveva già presentato in Commissione una proposta analoga. Prima di arrivare in aula, i testi, dovranno fare un passaggio, il giorno prima, in quarta commissione, ma il “sì” sembra scontato, visto che la stessa si era espressa favorevolmente il 2 dicembre scorso.   Per arrivare al referendum occorre che cinque Regioni si esprimano per la consultazione popolare entro il 30 settembre. Dalla Basilicata è già arrivato il “sì”, e altre sei Regioni, oltre alla Sicilia, sono pronte a dare il via libera al referendum (domani dovrebbe arrivare quello di Marche, Molise, Sardegna e Puglia). Successivamente saranno la Corte di Cassazione e quella Costituzionale a doversi pronunciare, prima che si aprano le urne.   «Stupisce - dice Giampero Trizzino - che la Regione siciliana decida di muoversi soltanto dopo la spinta della Basilicata, considerati i tempi in cui sollevammo la questione, sia attraverso le audizioni che gli incontri con le associazioni ambientaliste».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa