WHATSAPP: 349 88 18 870

M5s: studenti disabili a casa, l’Ars non ha trovato la copertura

M5s: studenti disabili a casa, l’Ars non ha trovato la copertura

«Resteranno a casa fino a dicembre gli studenti disabili siciliani delle scuole superiori: nelle pieghe del disastrato bilancio della Regione, l’Ars non ha trovato la copertura necessaria che serviva ad effettuare un servizio costituzionalmente garantito»
M5s: studenti disabili a casa, l’Ars non ha trovato la copertura
PALERMO - «Resteranno a casa fino a dicembre gli studenti disabili siciliani delle scuole superiori: nelle pieghe del disastrato bilancio della Regione, l’Ars non ha trovato la copertura necessaria che serviva ad effettuare un servizio costituzionalmente garantito, mettendo nei guai diverse centinaia di famiglie isolane». Lo denuncia il M5s che ha presentato un emendamento «per correre ai ripari».   «Chiedevano - dice Valentina Zafarana - che lo stipendio dei parlamentari fosse ridotto da 11.100 euro lorde a 6000 lordeGli studenti che non potranno seguire le lezioni sono probabilmente migliaia. Nella sola provincia di Messina sono quasi 300. «Tantissimi sono anche quelli in provincia di Ragusa», dice la deputata Vanessa Ferreri, che aveva presentato un emendamento per ampliare la disponibilità economica dei consorzi dei comuni (anche questo emendamento è stato dichiarato inammissibile).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa