WHATSAPP: 349 88 18 870

Messina, uomo sta con un’altra Moglie e figlia tentano di ucciderla

Messina, uomo sta con un’altra Moglie e figlia tentano di ucciderla

Terrore nel pomeriggio in via Consolare Pompea. Arrestate le due donne di 57 e 30 anni. Prima hanno spruzzato spray urticante agli occhi e poi hanno tentato di acoltellarla
Messina, uomo sta con un’altra Moglie e figlia tentano di ucciderla
Hanno tentato accoltellare la donna col quale l’ex marito e il padre aveva intrecciato una storiadi amore. E così una 57enne messinese, insieme alla figlia di trenta anni, ha teso una trappola alla nuova compagna dell’uomo. Armate di un coltello e di uno spray urticante, madre e figlia hanno atteso l’arrivo della donna e le hanno spruzzato un nebulizzatore al peperoncino mirando agli occhi, per poi tentare ripetutamente di accoltellarla. La vittima accecata è riuscita a raggiungere il centro della carreggiata invocando aiuto e attirando l’attenzione della pattuglia dei Carabinieri di Ganzirri, che stava transitando in quel momento lungo via Consolare Pompea. I militari, dopo aver soccorso la donna ed aver capito cosa era appena successo, si sono messi subito alla ricerca delle due assalitrici che sono state rintracciate nelle vicinanze. Madre e figlia, ancora armate del coltello e dello spray, si sono scagliate anche contro i carabinieri ma sono state fermate e arrestate con l’accusa di tentato omicidio. Gli investigatori dell’Arma hanno ricostruito anni di atti persecutori compiuti dalle due arrestate nei confronti dell’ex coniuge e della sua compagna a partire dal 2009 culminate con l’aggressione di ieri che poteva risultare fatale senza l’intervento dei militari. Le due donne sono state poste agli arresti domiciliari.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa