home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Palermo, vigili “maghi” del badge130 timbrature false in 45 giorni

Palermo, vigili “maghi” del badge 130 timbrature false in 45 giorni

È uno dei particolari della maxi inchiesta della Procura sulla polizia municipale di Palermo. Gli investigatori stanno vagliando le posizioni di circa 420 vigili e impiegati del Coime

Palermo, vigili “maghi” del badge 130 timbrature false in 45 giorni

PALERMO - Ufficio accertamenti e ricerche, Ufficio coordinamento generale e direzioni per obiettivi e Ufficio protocollo generale: sarebbero queste le sezioni dei vigili urbani in cui era più diffuso il fenomeno dell’assenteismo. È uno dei particolari della maxi inchiesta della Procura sulla polizia municipale di Palermo. L’indagine è condotta dai pm Daniela Varone e Francesco Del Bene. Gli investigatori stanno vagliando le posizioni di circa 420 vigili e impiegati del Coime, società partecipata che si occupa della manutenzione del Comune. In appena 45 giorni c’era chi aveva eseguito 131 timbrature false del badge a favore di altri e 26 per sé. Gli indagati al momento sono 84: il record delle timbrature andrebbe, secondo gli investigatori, a 25 persone.  

 

Gli impiegati del Coime, in alcuni casi, avrebbero aiutato i colleghi del comando provinciale della polizia municipale, passando loro il badge che certificava la presenza la lavoro. Gli investigatori, grazie ai filmati delle videocamere piazzate sopra i bagde, da fine dicembre 2012 al gennaio 2013, hanno notato gruppi di dipendenti che si aiutavano a timbrare i cartellini di ingresso.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa