home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Ingeriscono mandragora, gravi madre e figlia a Palermo

Ingeriscono mandragora, gravi madre e figlia a Palermo

Ingeriscono mandragora, gravi madre e figlia a Palermo
PALERMO - Madre e figlia di 64 anni e 44 anni sono ricoverate in gravi condizioni all’ospedale Ingrassia di Palermo per avere ingerito mandragora, nota anche come mandragola, una pianta dalle proprietà anestetiche. I sintomi sono confusione mentale, vertigini, nausea, diarrea e malessere generale. In ospedale, dove si trovano in codice rosso, i sanitari attendono l’arrivo dell’antidoto, la fisostigmina, dal centro antiveleni. E’ probabile che le due donne abbiano scambiato la mandragora per borragine (un’altra pianta selvatica che invece è commestibile), comunque subito dopo aver ingerito la verdura hanno accusato i sintomi dell’avvelenamento.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa