WHATSAPP: 349 88 18 870

Storie dal mondoin 20 minuti:ad Acirealeil festival dei corti

Storie dal mondo in 20 minuti: ad Acireale il festival dei corti

Venticinque i cortometraggi in gara, selezionati tra i 720 iscritti da 66 Paesi del mondo

Storie dal mondo in 20 minuti: ad Acireale il festival dei corti

CATANIA - Avrà inizio domani, con la presentazione dei primi nove cortometraggi tra i 25 in concorso, selezionati tra i 720 iscritti da 66 Paesi del mondo, la quattordicesima edizione di Magma - mostra di cinema breve, in programma fino a sabato al Margherita Multisala di Acireale.  

 

«I festival di corti dimostrano che la durata di un’opera non ne stabilisce la qualità - afferma il presidente della giuria Michelangelo Frammartino - ad esempio il film di Tsai Ming-liang che amo di più - ha raccontato riferendosi al regista taiwanese vincitore del Leone d’Oro a Venezia nel 1994, con il film Vive L’Amour - è il cortometraggio The Skywalk is Gone. Tutti abbiamo visto film di durata ridotta rispetto allo standard - osserva Frammartino - che hanno segnato la storia del cinema. Quello che mi aspetto da questa esperienza è imparare delle cose - ha concluso il regista di Le quattro volte - perché quando si invecchia si comincia a guardare meno cinema perché si è impegnati a farlo, e occasioni come questa rappresentano il carburante per crescere e da cui si può anche trarre ispirazione».

 

La giuria sarà composta anche da Ofia Bosáková (Slovacchia), co-fondatrice e manager PR del Visegrad Film Forum - nonché direttrice del festival internazionale di animazione Fest Ana - e Tsanko Vasilev (Bulgaria), produttore e regista, fondatore del festival In The Palace. Numerosi filmmaker, provenienti da diversi paesi d’Europa, parteciperanno al festival per presentare i propri lavori.  

 

Tra questi Agnesh Pakosdi, direttore della fotografia del corto narrativo Safe Space (Germania); Villem Tammaru, animatore 3D di Papa (Estonia); Cezary Stolecki, direttore della fotografia del narrativo Gorzko! (Polonia); Faidra Tsolina, regista del narrativo Ecdysis (Gran Bretagna/Grecia); Nathalie Crum, regista del documentario Vaderland (Paesi Bassi); Cristina Moreno, responsabile della distribuzione del narrativo Safari (Spagna) e del documentario Elena Asins - Génesis (Spagna); Liliya Kucheva, project manager del festival bulgaro In the Palace (gemellato con Magma 2015).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa