WHATSAPP: 349 88 18 870

Ecco le tendenze invernali che si ispirano a Barbie

Ecco le tendenze invernali che si ispirano a Barbie

La Miss Barbie Doll degli anni 60 evolve, oggi, in una Venere venuta dal futuro

Ecco le tendenze invernali che si ispirano a Barbie

«La bambina che veste e riveste Barbie, pettinandone i fluenti capelli di nylon, gioca con quello che, inevitabilmente, sta diventando il proprio archetipo femminile », afferma la scrittrice e ricercatrice Nicoletta Bazzano.

 

Il mondo rosa di Barbie, in scena, fino al 13 marzo 2016, al Museo delle Culture di Milano, Mudec, con la mostra Barbie - The Icon (promossa dal Comune di Milano e da 24 ore Cultura in collaborazione con Mattel e supportata, tra gli altri, anche da La Rinascente), ospita le collezioni donna autunno/inverno e, come anticipa il Panton Color Institute, vero «oracolo del colore», tingerà anche il guardaroba femminile della primavera/estate 2016 nella tonalità del rosa quarzo.

 

La Miss Barbie Doll degli anni 60 evolve, oggi, in una Venere venuta dal futuro e indossa i deliziosi abitini egg shape in jersey corposo di Prada con inserti in pelliccia e lunghissimi guanti in pelle.

 

...

 

Lei che sa del buono dei bon bon e dei dragée della Pasticceria Marchesi, vero incanto dei sensi nel cuore di Milano, sceglie solo le note olfattive della fragranza Prada Candy, ça va sans dire, dove un raffinato cocktail di muschi senza tempo avvolge una dose esagerata di benzoino del Laos, che rimanda a miele vanigliato, e un’esplosione di caramello.

Sensuali, aderentissimi e altissimi anche gli stivali cuissard che preferisce flat, con tacco o maxi zeppa come i Mary Jane boots notati durante il Fashion Show glam-rock di Hogan, Maison che sceglie di essere ribelle senza mai dimenticare l’eleganza.

La «donna sicura di sé e indipendente con una straordinaria capacità di divertirsi restando sempre e comunque affascinate », rappresentata da Barbie secondo la stilista Diane von Furstenberg che ha da poco pubblicato il suo libro autobiografico brillantemente sincero: «La donna che volevo essere » (Ed. Marsilio), indossa anche le venature tromp-l’œil impresse sul corpo come tatuaggi delle creazioni disegnate da Angela Missoni per Missoni. venisafichera@gmail.com

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa