home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Il tremore dell'Etna diventa un'installazione d'arte moderna al Museo della Scienza di Milano

L'esposizione monografica di Yuval Avital, curata da FARE, si terrà dal 17 novembre al 10 dicembre al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. Foto, stampe, video, rumori e immagini del Vulcano

Il tremore dell'Etna diventa un'installazione d'arte moderna al Museo della Scienza di Milano

Un mostra monografica di Yuval Avital, curata da FARE, che si terrà dal 17 novembre al 10 dicembre al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano che ha come protagonista l’Etna.  Il titolo, presentato da Cusumano Masterpieces è “Variazioni sul Tremore Armonico”. Si tratta di una espressione che indica un fenomeno fisico-acustico che spesso accompagna l’attività vulcanica manifestandosi con un rilascio di energia sismica o infrasonica (suoni molto gravi sotto la soglia udibile umana). Il tremore armonico etneo, con le sue musiche inudibili dall’orecchio ma percepibili dall’essere umano - causando a volte stati emotivi estremi e contrastanti quali timore, armonia, inquietudine o rivelazione. E questo è il filo conduttore del viaggio-indagine dell’artista multimediale e compositore Yuval Avital.

La collaborazione tra Avital e Cusumano ha avuto inizio due anni fa, quando l’azienda vinicola siciliana è stata tra i sostenitori di “Alma Mater”, l’opera monumentale dell’artista israeliano che, presso la Fabbrica del Vapore di Milano, ha creato una foresta di 140 altoparlanti da cui si diffondevano voci di nonne di tutto il mondo intrecciate a suoni della natura.

“Variazioni sul Tremore Armonico” raccoglie l’eredità di “Alma Mater” e sviluppa ulteriormente il rapporto con la natura e le origini. La mostra nasce da un viaggio sull’Etna che Yuval ha compiuto su invito di Diego Cusumano: la visita, nata come un sopralluogo, si è tradotta in un progetto che è durato un anno e ha prodotto migliaia di scatti, partiture, registrazioni ambientali e oltre 12 ore di contenuti video di cui una parte è presentata nella mostra.

"Variazioni sul Tremore Armonico" consiste in un itinerario fisico che si sviluppa tra i vari spazi del museo seguendo un percorso di suoni e immagini che conducono il visitatore alla scoperta dell’Etna. C’è la sezione fotografica con, scelte tra centinaia di scatti, 400 stampe esposte in 30 serie tematiche che rappresentano diversi percorsi. C’è la scultura sonora dove Yuval Avital interpreta in modo più diretto il fenomeno acustico del tremore armonico, trasformando le onde infrasoniche del vulcano in udibili attraverso una scultura inedita. Il polittico icono-sonoro per 4 proiezioni parallele e altoparlanti (durata del loop di 2 ore) con oltre 70 scene che includono circa 350 persone, riprese macro di dettagli evanescenti e viste estese; masse di uomini, anziani, bambini, aneddoti intimi e impossibili – tutto trema.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

VivereGiovani.it

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa

CALENDARIO