WHATSAPP: 349 88 18 870

"Cara Mineo" :task force Enpaper randagi in centroaccoglienza

Operazione "Cara Mineo" : task force Enpa per randagi in centro accoglienza

L'obiettivo è quello di sterilizzare, vaccinare e assistere gli 80 cani che si trovano nel centro

Operazione "Cara Mineo" : task force Enpa per randagi in centro accoglienza

CATANIA - E’ iniziata l’operazione «Cara Mineo» dell’Ente Nazionale Protezione Animali con l’obiettivo di sterilizzare, vaccinare, prestare assistenza ai randagi che vivono nel Centro di accoglienza richiedenti asilo di Mineo (Catania). Sino a pochi anni fa la popolazione canina del Care - la più grande struttura del genere in Europa che ha accolto anche 4mila migranti e con una superficie di 253mila metri quadrati - era composta soltanto da quattro animali. Adesso sono 80 esemplari. Per l’Enpa c'è «il pericolo che il loro numero continui a crescere in maniera esponenziale con tutti i problemi conseguenti, non soltanto per la convivenza con le persone, ma per la salute stessa e il benessere degli animali».


 Per questo, Enpa ha schierato sul posto una task force formata da 20 operatori, messi a disposizione dalle Sezioni di Catania, Manfredonia, Roma. La task force Enpa può contare sul supporto di due ambulanze veterinarie di un’automedica e del furgone «Amici Cucciolotti». Gli interventi chirurgici invece vengono eseguiti in un ospedale veterinario da campo. Alla missione partecipa anche una mediatrice culturale, poiché l'iniziativa è stata concepita da Enpa come una operazione di solidarietà a tutela del benessere degli animali e attenta ai diritti e al destino dei richiedenti asilo.


 «Interveniamo per sanare una situazione divenuta insostenibile - afferma la presidente nazionale di Enpa, Carla Rocchi - e per contenere il randagismo all’interno del centro per richiedenti asilo e nel territorio di Mineo. Se non sterilizzati, i cani si riprodurranno in maniera esponenziale determinando una emergenza gravissima e una situazione in cui il benessere animale non è tutelato». L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la Prefettura di Catania, con il Comune di Mineo e con la direzione del Cara.
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa