WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Scultura buddhista, bellezza e grazia

Dal Giappone alle Scuderie Quirinale opere mai esposte in Italia

Scultura buddhista, bellezza e grazia

ROMA, 28 LUG - È il volto mite e adolescenziale di Shaka Nyorai ad accogliere con la sua grazia i visitatori della mostra Capolavori della scultura buddhista giapponese, organizzata dal Bunkacho e allestita alle Scuderie del Quirinale dal 29 luglio al 4 settembre. Nell'anno che celebra il 150° anniversario del primo Trattato di Amicizia e Commercio tra Italia e Giappone, il pubblico potrà osservare da vicino autentici gioielli solitamente custoditi nei templi o nelle collezioni museali giapponesi: per la prima volta esposte in Italia 21 sculture lignee (per un totale di 35 pezzi), che spaziano dal periodo Asuka (VII-VIII secolo) al periodo Kamakura (1185-1333), un arco temporale nel quale la scultura antica lignea ha raggiunto in Giappone una tecnica impareggiabile. Ed è proprio in virtù di questa tecnica di lavorazione, intarsio e colorazione del legno che queste figure scolpite, per lo più di grandi dimensioni, raggiungono il massimo della propria espressività, tra pace e gioia, paura e rabbia.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa