WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Prix Italia incontra realtà di Lampedusa

68/a edizione dal 30 settembre al 2 ottobre

Prix Italia incontra realtà di Lampedusa

ROMA, 13 SET - Portare il Prix Italia a Lampedusa ''è un altro passo sulla strada per avvicinare le persone al racconto'', che è ''il miglior strumento di inclusione''. Lo dice il direttore generale della Rai Antonio Campo Dall'Orto, alla presentazione della 68/a edizione del Prix Italia, intitolata 'Historytelling, now'. Il riconoscimento organizzato dal servizio pubblico, per prodotti radiotelevisivi, più antico al mondo quest'anno si svolgerà sull'isola siciliana, con un'anteprima il 29 settembre e il via dal 30 settembre al 2 ottobre. Un'edizione ''più asciutta, lunga tre giorni invece di cinque, ma di qualità molto alta'' dice il segretario generale del Prix Vittorio Argento. In gara 210 programmi per la tv, radio e web, da 28 Paesi e 44 emittenti. Spazio anche a Ylab (laboratorio per la generazione y, che racconterà l'isola con le nuove tecnologie), e i focus su big data e realtà virtuale. ''Il premio incrocerà la realtà, là dove le storie iniziano'' spiega Monica Maggioni, presidente della Rai.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa