WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Salemme-Carlito, difendo le tradizioni

L'attore in Prima di lunedì, "la carbonara si fa senza panna"

Salemme-Carlito, difendo le tradizioni

ROMA, 15 SET - "Carlito, personaggio che interpreto in Prima di Lunedì, film davvero di respiro e ritmo di livello internazionale, è un ricettatore, un delinquente, ma quando se la prende con Ikea, quel 'cesso di Volvo', o con la nouvelle cuisine, discutendo con Chanel (Sandra Milo) non è perché è un anti europeista. Piuttosto difende le tradizioni italiane, la nostra arte. Anche dai writer. E soprattutto ha a cuore la nostra cucina. Io stesso, che non ho nulla contro svedesi e francesi, quando gli stranieri nella carbonara ci mettono la panna mi girano le scatole: si fa con i nostri formaggi e la pancetta!". Così Vincenzo Salemme, tra i protagonisti di Prima di Lunedì, regia di Massimo Cappelli, in uscita il 22 settembre. Il film, soggetto scritto da Giuseppe Lo Console e Fabio Troiano, che recita nella parte di Marco ("attore sfigato", dice lui in conferenza stampa a Roma) riunisce un cast "eccentrico", come lo definisce il regista. Oltre Salemme e Sandra Milo, ci sono Martina Stella, Sergio Muniz, Andrea Di Maria.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa