WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Filarmonica Romana,il bello della musica

Cartellone poliedrico, dalle nuove forze creative a tradizione

Filarmonica Romana,il bello della musica

ROMA, 16 SET - Dal " teatro delle meraviglie" barocco al ricordo di Aldo Moro; dal concerto multimediale per la Costituzione all'Orchestra di Piazza Vittorio. E poi Uto Ughi, Mischa Maisky e Pascal Dusapin accanto al notevole talento di giovani leve come i musicisti protagonisti del progetto Beethovenklavier. Sono tante e tutte sorprendenti le strade artistiche che la nuova stagione, la n.196, dell'Accademia Filarmonica Romana è pronta a intrecciare per animare la vita culturale della Capitale. Imponente nei numeri e nella qualità, la proposta dell'istituzione capitolina offrirà a partire dal 6 ottobre oltre 50 appuntamenti, che mescolando innovazione e tradizione mettono in relazione vari generi musicali con il teatro, la danza, il cinema e la letteratura. Confermando la vocazione "diffusa", il cartellone si riverserà in varie zone della città: oltre al Teatro Olimpico e all'Argentina, si aggiungono anche il Teatro di Corte di Villa Torlonia, il Palladium e Villa Medici.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa