WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Pietro da Cortona a Galleria Borghese

Dopo due secoli insieme ritratti di Giulio e Marcello Sacchetti

Pietro da Cortona a Galleria Borghese

ROMA, 19 SET - Lo sguardo fermo, la posa di trequarti, il fazzoletto stretto nella mano, uno con l'abito rosso da cardinale, l'altro severo nel suo velluto scuro. Per la prima volta dopo più di due secoli il ritratto del Cardinale Giulio Sacchetti, capolavoro di Pietro da Cortona e della pittura romana del '600, torna accanto a quello di suo fratello Marcello, grazie alla clamorosa donazione della Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti in favore della collezione 'perfetta' della Galleria Borghese. I due oli, realizzati da Pietro da Cortona tra il 1626 e il 1627 e concepiti en pendant, saranno visibili da domani per un mese nel Salone Mariano Rossi del museo, per trovare poi collocazione definitiva al primo piano, nella Loggia Lanfranco, "proprio tra i ritratti dei loro amici e artisti preferiti, da Scipione Borghese a Guido Reni e il Guercino", dice la direttrice della Galleria, Anna Coliva, presentando i due quadri "riuniti" insieme al ministro dei Beni Culturali e del Turismo, Dario Franceschini.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa