WHATSAPP: 349 88 18 870

Unesco: parte da Roma campagna Qatar

Al Kawari, bene Italia per fondi a cultura contro terrore

Unesco: parte da Roma campagna Qatar

(ANSAmed) - ROMA, 19 SET - Istruzione ed educazione e più risorse finanziarie per la missione culturale dell'Unesco nel mondo. Sono i pilastri del programma con cui Hamad Bin Abdulaziz al Kawari si presenta, da candidato del Qatar e del Consiglio di Cooperazione del Golfo, per la carica di nuovo Direttore generale dell'Organizzazione Onu per l'Educazione, la scienza e la cultura. E proprio da Roma Al Kawari - già ambasciatore in Francia e negli Usa, oltre che ex ministro della cultura del Qatar - lancia la sua candidatura per il voto dell'ottobre 2017. Perché l'Italia stessa "è un grande museo", e "uno dei primi compiti del direttore generale dell'Unesco è difendere i beni culturali del mondo". E annuncia che la sua priorità dai vertici dell'Unesco sarà il restauro di Palmira profanata dall'Isis. L'esponente del Qatar - che si confronta con altri due candidati del mondo arabo, dell'Egitto e del Libano - apprezza la scelta italiana di stanziare per ogni euro destinato alla sicurezza anche un euro per la cultura.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa