WHATSAPP: 349 88 18 870

MILANO

Moda, Moschino gioca con le bambole

'Paper dolls' hanno ispirato Jeremy Scott per primavera-estate

Moda, Moschino gioca con le bambole

MILANO, 23 SET - Le paper dolls, quei figurini disegnati a mano sulla carta tanto amati dalle bambine, hanno ispirato Jeremy Scott per la nuova collezione Primavera/Estate di Moschino. E sempre le "bambole" - nel senso di pillole, come le definì Jacqueline Susann nel libro scandalo del 1966 "la valle delle bambole" - sono protagoniste della capsule collection che va subito in vendita. Tutta giocata sul trompe l'oeil, la sfilata si apre con un lungo abito aderente con spalline sottili, che sul fondo imita il piedistallo pieghevole delle bambole di carta, mentre la parte frontale è illustrata come se la modella fosse in déshabillé, con indosso solo reggiseno e culottes nere. I primi look evocano l'iconografia di Franco Moschino: i suoi pois rossi e neri, le catene, il simbolo della pace, gli orsi. Ma le perle sono piatte e i gioielli sono finti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa