WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Mine, un passo falso dentro la morte

Arriva in sala il thriller psicologico di Guaglione e Resinaro

Mine, un passo falso dentro la morte

ROMA, 28 SET - Anche se nel film il tormentone è ''bisogna sempre andare avanti'', di fatto il protagonista di Mine, il marines Mike Stevens (Armie Hammer) quel passo sulla morte non lo vuole proprio fare. E ha ragione. Tornando al campo base, il soldato-sniper, dopo una missione nel deserto, ha poggiato il piede nel posto sbagliato; una mina antiuomo. Non può più muoversi, altrimenti salterà in aria. In attesa di soccorsi per due giorni e due notti, Mike dovrà ricordarsi tutto quello che ha imparato nei suoi corsi militari di sopravvivenza e cercare di evitare non solo i pericoli del deserto, ma anche peggio la terribile pressione psicologica che viene dal suo presente e dal suo passato. Il film, a firma di Fabio Guaglione e Fabio Resinaro, ha lo stesso produttore del claustrofobico Buried - Sepolto e arriva in sala dal 6 ottobre in circa 200 copie con Eagle Pictures. Oltre al protagonista Armie Hammer c'è anche il suo grande amore lasciato a casa Jenny (Annabelle Wallis, Tom Cullen e Clint Dyer.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa