WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Jean Arp in mostra a Terme Diocleziano

Fino 15/1, più grande personale italiana, con 100 anni Dadaismo

Jean Arp in mostra a Terme Diocleziano

ROMA, 29 SET - Le forme infinite delle Concrétions humaines degli anni '30 e un'opera di carattere magico, quasi esoterico, come Thalés de Milet del 1951. E poi i celebri Torses e le Costellazioni, l'omaggio a Rodin, il Pépin Geant in arrivo dal Pompidou, il mastodontico Berger des Nuages, l'Aloux Aux Griffes con cui vinse la Biennale del '42. A cinquant'anni dalla morte, le Terme di Diocleziano ricordano Jean Arp (1887-1966), maestro delle avanguardie del '900 e tra i fondatori del Dadaismo, con la più ampia mostra mai realizzata in Italia, fino al 15 gennaio 2017 nelle Grandi Aule. In tutto, 80 opere da una primissima testina scolpita nel 1907 al Femme Paysage scolpito nel '66, passando per un confronto diretto con i lavori di sua moglie Sophie Taeuber-Arp (1889-1943) a cura di Alberto Fiz in collaborazione con la Fondation Arp di Clamart, che sono insieme l'occasione per festeggiare anche il centenario del movimento Dada, nato a Zurigo nel 1916.(ANSA).

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa