WHATSAPP: 349 88 18 870

TRIESTE

"L'ultima spiaggia" entusiasma Trieste

Centinaia in fila per film su "unico muro simbolo di libertà"

"L'ultima spiaggia" entusiasma Trieste

TRIESTE, 1 OTT - L'anteprima nazionale del film "L'ultima spiaggia", del greco Thanos Anastopoulos e di Davide Del Degan, primo film italiano della selezione ufficiale di Cannes 2016, ha entusiasmato Trieste che ieri sera ha visto centinaia di persone in fila davanti alla Sala Tripcovich senza riuscire a entrare in una sala già gremita nei suoi oltre mille posti. Il film è già uscito in Grecia e sarà nelle sale italiane a partire dal 13 ottobre. "E' stata la più bella proiezione del film, più emozionante anche di quella di Cannes", ha detto Anastopoulos al pubblico a fine serata chiamando sul palco i protagonisti del film-documentario, che racconta la vita dell'unica spiaggia d'Europa, il "Pedocin" di Trieste, nella quale un muro, alto tre metri, divide rigorosamente gli uomini dalle donne. "E' l'unico muro simbolo di libertà", ha detto Mitja Gialuz, presidente della società velica che organizza la Barcolana e che ha scelto il film per aprire le iniziative culturali legate alla regata del Mediterraneo.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa