WHATSAPP: 349 88 18 870

OLBIA

Resti di nave romana a La Maddalena

Recuperati da sub Carabinieri e Soprintendenza Beni culturali

Resti di nave romana a La Maddalena

OLBIA, 6 OTT - Un ceppo d'ancora in piombo della lunghezza di circa due metri ed un collo d'anfora in terracotta di medie dimensioni, risalenti all'età romana imperiale, sono stati recuperati nelle acque dell'arcipelago di La Maddalena. Reperti archeologici di particolare interesse che, per millenni, hanno riposato sui fondali del nord Sardegna e che, probabilmente, facevano parte di un carico di merci provenienti dalla Spagna. Nel mare fra l'isola di Santo Stefano e La Maddalena nel corso di servizi di controllo delle aree marine protette e dei siti archeologici sommersi, i Carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Cagliari con il Nucleo Subacquei, in collaborazione con i funzionari archeologi subacquei della Soprintendenza dei Beni culturali di Sassari e di Cagliari, si sono immersi ad una profondità di circa trenta metri e hanno trovato i due importanti reperti.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa