WHATSAPP: 349 88 18 870

MILANO

Servillo, mediocrità sostituisce talento

Regista con Elvira apre stagione 70 anni del Piccolo poi tour

Servillo, mediocrità sostituisce talento

MILANO, 6 OTT - Il Piccolo Teatro di Milano apre la sua settantesima stagione affidando a Toni Servillo 'Elvira', pièce che mette in scena le lezioni tenute dall'attore e regista Louis Jouvet al Conservatoire di Parigi nel 1940. E non è certo un caso che la scelta sia caduta su un lavoro (di cui Strehler firmò la regia 30 anni fa per l'apertura del Teatro Studio) che parla di teatro, del talento che deve essere coltivato, del bisogno, qualsiasi lavoro si faccia, di impegnarsi. "Io mi rivolgo a chi ha 25-26 anni - ha spiegato Servillo, che in questo lavoro è regista e attore - ai giovani d'oggi. Veniamo da anni in cui il talento è stato sostituito dalla mediocrità che si pone come modello" in cui il talento visto come "una meteora" mentre invece è qualcosa da coltivare. E' sotto gli occhi di tutti che l'insegnamento in Italia conosce un depauperamento. Mi riferisco al caos in cui la scuola si trova da anni". Dopo Milano, Elvira (prodotta con i teatri Uniti) sarà a Napoli e Firenze. Dal 12 al 21 gennaio sarà a Parigi

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa