WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Lettere da Berlino, contro il nazismo

Emma Thompson e Brendan Gleeson nel film tratto da storia vera

Lettere da Berlino, contro il nazismo

ROMA, 8 OTT - "Il libro più importante che sia mai stato scritto sulla resistenza tedesca al nazismo". Così Primo Levi descrisse Ognuno muore solo (edito in Italia da Sellerio), il romanzo di Hans Fallada sulla vera storia di una coppia di tedeschi piccolo borghesi di mezz'età, Otto ed Elise Hampel, che nella Berlino del 1940 portarono avanti la loro personale resistenza al Fuhrer. Dal libro Vincent Perez ha tratto il suo nuovo film, Lettere da Berlino, con Emma Thompson e Brendan Gleeson. Dopo il debutto all'ultimo Festival di Berlino, arriva in sala il 13/10 con Videa. Gli Hampel, ben immaginando quale sarebbe stato il loro destino (sono stati arrestati, processati, condannati e decapitati nel 1943), denunciarono per due anni su centinaia di cartoline lasciate per la città le ingiustizie del regime nazista, incitando alla ribellione. Perez, di padre spagnolo e madre tedesca, ha un legame personale con la storia: suo nonno fu fucilato dai franchisti e uno dei suoi prozii è morto nelle nelle camere a gas.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa