WHATSAPP: 349 88 18 870

LONDRA

Lily Allen si scusa con migranti Calais

Cantante si commuove per vicenda 13enne da Afghanistan

Lily Allen si scusa con migranti Calais

LONDRA, 12 OTT - Lily Allen si è scusata in una visita al campo profughi di Calais "a nome della Gran Bretagna". La cantante inglese è stata così l'ultimo personaggio pubblico a criticare la gestione dell'emergenza migranti da parte di Londra, in particolare per quanto riguarda la promessa, fino ad ora disattesa nonostante gli impegni presi, di accogliere bambini rifugiati nel Regno. Allen nel corso della sua visita si è anche commossa quando ha conosciuto un ragazzino afgano di 13 anni che le ha raccontato di voler andare in Inghilterra per riunirsi alla sua famiglia. Lei ha detto che Londra ha messo la sua vita in pericolo più volte, bombardando il suo Paese, mettendolo nelle mani degli estremisti talebani e ora lasciando che il minore tenti di raggiungere il Regno Unito.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa