WHATSAPP: 349 88 18 870

TORINO

Boheme apre stagione lirica Torino

Al Regio dove debuttò. Regia imponente di Ollè. Sul podio Noseda

Boheme apre stagione lirica Torino

TORINO, 12 OTT - La Boheme di Puccini torna stasera sul palco del teatro che ospitò la sua prima, 120 anni fa, il 1 febbraio 1896: il Regio di Torino. Con la regia imponente di Alex Ollè, regista catalano del collettivo La Fura dels Baus, noto nel mondo per le sue realizzazioni inusuali e spesso 'scandalose'. E con la direzione di Gianadrea Noseda, da sempre innamorato della partitura pucciniana. "Una delle più difficili di sempre - spiega Noseda - per un'opera che commuove il pubblico come anche chi la canta e gli orchestrali". Lo spettacolo, sostenuto da Intesa SanPaolo, dagli Amici del Regio (per la prima volta impegnati nella produzione) e da Alcantara ha aperto la stagione dell'ente torinese. "Questa non solo è una delle opere più amate e conosciute al mondo - dice il soprintendente Walter Vergano, ma anche la più 'torinese'". Tra l'elegante pubblico della prima anche il ceo di Intesa Sanpaolo Carlo Messina e Paolo Cantarella, presidente degli Amici del Regio, gli scrittori Giuseppe Culicchia e Paolo Giordano.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa