WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Rara, una famiglia con due mamme

La regista del film cileno, storia pensata per gli omofobi

Rara, una famiglia con due mamme

ROMA, 12 OTT - Non ci sono sguardi idilliaci o soluzioni facili in Rara, l'opera prima cilena di Pepa San Martin, presentata a luglio nel concorso Generation +13 di Giffoni Experience, e in sala dal 13 ottobre, distribuita da Nomad Film Distribution. Il film affronta il tema dell'omogenitorialità, attraverso i rapporti e i conflitti che coinvolgono due bambine, la madre che le cresce con la compagna, e il padre delle piccole che decide di lottare per togliere all'ex moglie la custodia delle figlie. "Questa è una storia pensata per gli omofobi - ha spiegato Pepa San Martin, che si è ispirata a una vicenda reale -. Dobbiamo abituarci alle differenze. Volevo che il film arrivasse a quelle famiglie non ancora convinte che i bambini possano crescere bene anche in questa realtà". In Cile, ha sottolineato, "'rara' è sinonimo di 'differente'. E chi non si è sentito diverso per una volta nella vita".

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa