WHATSAPP: 349 88 18 870

ROMA

Deborah Lipstadt, così provai Olocausto

Storica presenta Verità negata su processo negazionista Irving

Deborah Lipstadt, così provai Olocausto

ROMA, 17 OTT - La verità è sempre a rischio negazione, l'importante è ristabilirla. La professoressa Deborah E. Lipstadt, 69 anni, non ha perso l'occasione per ribadirlo e mettere in guardia dai falsificatori della storia. L'occasione è il film Denial di Mick Jackson che racconta la sua storia vera, il processo che nel 2000 le ha intentato per danno conseguente alla diffamazione di essere negazionista dell'Olocausto lo storico inglese David Irving, autore del best seller La guerra di Hitler. Il film è alla Festa di Roma e fra un mese sarà in sala con Cinema di Valerio De Paolis, in contemporanea con la pubblicazione per la prima volta in Italia, da Mondadori, del suo libro La verità negata (titolo italiano del film). La Lipstadt, sullo schermo Rachel Weisz, nel processo si è trovata, per la legislazione inglese, a provare lei l'esistenza dell'Olocausto. "Il negazionismo è una forma di antisemitismo, lo stesso Irving è un razzista e il razzismo, come dimostrano gli interventi di Trump, è tutt'altro che morto", dice.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa