WHATSAPP: 349 88 18 870

Prova costume: per 7 italiani su 10 è fonte di stress e ansia

Prova costume: per 7 italiani su 10 è fonte di stress e ansia

I nutrizionisti consigliano la dieta mediterranea e sconsigliano la perdita di peso veloce
Prova costume: per 7 italiani su 10 è fonte di stress e ansia
ROMA - Con il caldo già estivo di questi giorni, anche se ancora intermittente, è stress da prova costume per il 69% degli italiani, convinto di essere fuori forma. Indossare il costume da bagno è infatti una preoccupazione per oltre 7 italiani su 10 secondo un’indagine condotta su circa 1600 italiani, uomini e donne di età compresa tra i 18 e i 60 anni, con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) attraverso un monitoraggio online sui principali social network, blog, forum e community dedicate. In base ai dati raccolti il 56% dei monitorati vede il gesto di indossare il costume come un problema, mentre addirittura il 33% si dichiara rassegnato. In particolare, il 44% dei soggetti dichiara di prepararsi attentamente, un 29% è ancora indeciso sul da farsi, mentre solo il 27% non prenderà alcun accorgimento. Secondo lo psichiatra Michele Cucchi, Direttore Sanitario del Centro Medico Santagostino di Milano: «la prova costume è un tormentone in questo periodo e, almeno per qualche secondo, attraversa i pensieri di tutti. Per molti rimane un pensiero passeggero, per altri c’è il rischio invece che diventi motivo di forte disagio, una rimuginazione su cui la mente s’inceppa, una potenziale causa d’intensa ansia». Un suggerimento per battere l’ansia e lo stress di questo periodo pre-estivo arriva dal nutrizionista Luca Piretta, specialista in Scienza della Nutrizione Umana all’Università La Sapienza di Roma: «io sostengo da tempo che la prova costume andrebbe fatta scartando i regali di Natale. La cosa peggiore che si può fare, se si vuole dimagrire in salute, è quella di combattere contro il tempo. L’obiettivo dovrebbe essere infatti perdere la massa grassa (dimagramento vero) e non calare di peso velocemente e in qualunque modo, perché cosi si rischia soltanto di perdere liquidi e massa magra minacciando lo stato di salute». Tra i consigli del nutrizionista quello di seguire i dettami della dieta mediterranea: «per vivere in salute e anche per dimagrire, se necessario, perché non basta guardare le calorie e i chilogrammi persi sulla bilancia per valutare se una dieta funziona o no».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa