home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Catania, la Soprintendenza dice sì

Catania, la Soprintendenza dice sì ai tre concerti nel Giardino Bellini

Ok per Fedez (1 agosto), J–Ax (7 agosto) e Subsonica (12 agosto)

Catania, la Soprintendenza dice sì ai tre concerti nel Giardino Bellini

Tutto come ampiamente previsto. Senza sussulti né colpi di scena dell’ultim’ora. I concerti alla villa Bellini si faranno, così come ampiamente annunciato da mesi dalla cartellonistica in giro per le strade. È arrivato il via libera della Sovrintendenza ai Beni culturali che autorizza l’utilizzo del giardino più grande e più importante di Catania nelle calde serate di agosto. Si comincerà l’1 con Fedez, un idolo dei giovanissimi, il 7 toccherà al rapper J-Ax, un altro dei grandi nomi della musica italiana nuovamente al top delle classifiche di vendita e infine il 12 con il concerto dei Subsonica, band tra le più amate dal pubblico dei live. Un trittico di show che potrebbe aumentare con un altro grande evento musicale ancora in stand by in attesa di autorizzazioni.

 

«Il parere della Sovrintendenza era stato richiesto formalmente lo scorso 2 aprile – conferma l’assessore alla Cultura del Comune di Catania, Orazio Licandro – e formulato sulla scorta delle  esperienze positive del passato che hanno trasformato la Villa Bellini in uno straordinario palcoscenico sotto le stelle». Un iter cominciato lo scorso 5 maggio con l’affissione all’Albo pretorio del Comune dell’avviso pubblico, il 26 maggio l’apertura da parte della commissione esaminatrice delle buste contenenti le proposte di associazioni culturali e imprese private per allestire un cartellone di eventi per l’Estate 2015. L’amministrazione comunale aveva già elencato i luoghi che avrebbe messo a disposizione. Complessivamente sono arrivate 27 proposte, solo una è stata esclusa perché protocollata fuori tempo massimo.

 

Tra le 26 restanti, erano due le richieste per l’utilizzo della Villa Bellini, entrambe formulate dall’agenzia Musica e Suoni. La prima prevedeva appunto la possibilità di usare il Piazzale delle Carrozze per i tre concerti “proposta che presenta una buona qualità artistica” e ritenuta “coerente con gli obiettivi dell’amministrazione”. Il secondo progetto immaginava la realizzazione del festival “Made in Sicily Fest”, una sorta di villaggio enogastronomico con eventi musicali, “proposta valida dal punto di vista culturale ma non realizzabile all’interno del Giardino Bellini in quanto vincolato come bene storico-paesaggistico”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa