WHATSAPP: 349 88 18 870

Per la prima volta il fenicottero rosa nidifica in Sicilia nella Saline di Priolo

Per la prima volta il fenicottero rosa nidifica in Sicilia nella Saline di Priolo

Le 41 uova deposte da questa affasciante specie stanno cominciando a schiudersi
Per la prima volta il fenicottero rosa nidifica in Sicilia nella Saline di Priolo
PALERMO - L’attesa è stata premiata. Dal 4 giugno, le 41 uova di fenicottero rosa deposte nella riserva naturale Saline di Priolo, in provincia di Siracusa, hanno iniziato a schiudersi, offrendo all’Isola, per la prima volta, la possibilità di dare i natali a questa affascinante specie tipica delle zone umide del Mediterraneo. Nella riserva, gestita dalla Lipu, la scorsa primavera si è insediata una colonia di 220 fenicotteri che hanno costruito 50 nidi. Ad oggi sono 36 i pulcini già nati e il cui volo è previsto per metà agosto. L’evento è costantemente monitorato dallo staff della riserva siciliana ed è ancora più eccezionale se si pensa che si è verificato in un territorio fortemente trasformato da 50 anni di industrializzazione.   «Ospitare il primo sito di nidificazione per la Sicilia del fenicottero rosa, nonché uno dei pochi presenti sull’intero territorio nazionale - dichiara Fulvio Mamone Capria, presidente Lipu-BirdLife Italia - è un vero onore per noi e un importante riconoscimento al duro e complesso lavoro portato avanti in questi anni dalla Lipu e dai tanti volontari che collaborano per far rinascere questo territorio».   «La nascita di oltre trenta fenicotteri rosa all’interno della Riserva naturale Saline di Priolo - sottolinea l’assessore regionale per il Territorio e Ambiente Maurizio Croce - è la dimostrazione di come la tutela e la salvaguardia del patrimonio naturalistico in Sicilia, quando sono condotte con capacità e competenza, diano risultati importanti in tema di difesa ed incremento della biodiversità».   «Dall’inizio della nidificazione - spiega Fabio Cilea, direttore della Riserva - abbiamo attivato tutte le azioni necessarie per favorire l’insediamento stabile della colonia, continuando, al contempo, a rendere fruibile una parte della riserva, per dare la possibilità ai numerosi visitatori di ammirare, a distanza di sicurezza, la colonia di fenicotteri intenta prima nelle parate nuziali e, in seguito, nella costruzione dei nidi e nella cura delle uova».   Dal lieto evento non poteva essere escluso il pubblico di Facebook che sarà chiamato a votare il nome per il primo fenicottero rosa nato in terra di Sicilia.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa