home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Paolo Zanarellae la scelta diessere un pianista“fuori posto”

Paolo Zanarella e la scelta di essere un pianista “fuori posto”

L’artista si esibisce nelle piazze e nei luoghi più insoliti di tutta Italia con il suo pianoforte al seguito

Paolo Zanarella e la scelta di essere un pianista “fuori posto”

Probabilmente se lo avesse visto Alessandro Baricco avrebbe rivisitato uno dei suoi monologhi più famosi. Paolo Zanarella, classe 1968 è un ex consulente aziendale padovano che, accantonato il lavoro, ha deciso di dedicarsi alla sua grande passione: la musica. Fin qui la storia, per quanto insolita, potrebbe essere comune a quella di molti suoi colleghi, ma è la scelta di diventare un “pianista fuori posto” a colorarla di un che di fiabesco e, al contempo, rivoluzionario.   Da alcuni anni l’artista si esibisce nelle piazze e nei luoghi più insoliti di tutta Italia con il suo pianoforte al seguito. Ed è proprio il fatto di aver reso itinerante uno strumento non propriamente “portatile” a rendere così potente il suo gesto, che sembrerebbe quasi dirci: se la gente non frequenta più i teatri sono gli artisti a dover andare incontro alla folla. Così, riparato da un ombrellone che l’ha protetto dal cocente sole catanese, l’artista si è esibito per i passanti di piazza Duomo a Catania, dove aveva chiesto di poter suonare per qualche ora, prima di ripartire per una nuova tappa del suo viaggio. «La mia – ci spiega - è una sorta di vocazione. Molti mi credono pazzo e sicuramente sono “fuori posto” in questa società che mi vorrebbe vedere sopra un palco, ma io voglio stare in mezzo a voi: nei luoghi dove la musica di solito non arriva per suonare le mie composizioni che raccontano il pulsare della vita, della gente, della città».

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa