home page| open menuNotizie Locali

WHATSAPP: 349 88 18 870

WHATSAPP: 349 88 18 870

Avvistato a Lipari lo yacht confiscato a Briatore, ma autorizzato a fare charter

Avvistato a largo di Lipari lo yacht “Force Blue”confiscato a Briatore, ma autorizzato a fare charter

Avvistato a largo di Lipari lo yacht “Force Blue”confiscato a Briatore, ma autorizzato a fare charter

«Non leggo i commenti dei giornali sulla sentenza che mi condanna a un anno e undici mesi per reati fiscali. Non mi interessa. Carta straccia. Il mio yacht, il Force Blue ancora oggi continua a fare attività di charter, come ho sempre sostenuto, e poi mi condannano». Lo ha detto Flavio Briatore in esclusiva al settimanale “Chi” commentando la sentenza del tribunale di Genova che lo ha condannato a un anno e undici mesi, con la condizionale, per reati fiscali relativi all’uso del suo yacht, che è stato confiscato.  

 

«I giornali e i giornalisti italiani sono bravi a fare titoloni quando c’è da sparare. Ma faremo appello. Questa storia non sta in piedi», ha sottolineato Briatore, che, si legge nell’anticipazione diffusa dal settimanale, ora si è trasferito in Sardegna, per seguire i locali che possiede in Costa Smeralda, dove ha affittato una villa. «Processano e condannano Briatore perché vogliono colpire uno stile di vita», hanno affermato i legali dell’imprenditore, che hanno presentato appello contro la sentenza.  

 

Intanto l’imbarcazione, avvistata a un paio di miglia dalla costa di Lipari, continua la sua attività di charter. Il giudice aveva autorizzato l’attività solo nel Mediterraneo.   Lo yacht “Force Blue”costruito dai cantieri “Royal Denship”, è lungo 62 metri, ha un un motore di 3600 cavalli e arredi di lusso. Proprio alle Eolie, Flavio Briatore e la moglie Elisabetta Gregoraci trascorsero la luna di miele nel 2008.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa