WHATSAPP: 349 88 18 870

Dai capelli azzurri al "balayage": tante le novità per l'estate catanese

Dai capelli azzurri al "balyage": tante le novità per l'estate catanese

Dai capelli azzurri al "balyage": tante le novità per l'estate catanese

Colori, tagli e acconciature di tendenza, tantissime le novità “in testa” anche dal sapore molto english. Un “urban style” caratterizza-to da tagli cortissimi e colori accesi con tonalità davvero particolari. «Di certo non passerò inosservata...» commenta Giulia, capelli corti e sfumati in tonalità di un azzurro confetto. Novità, tra tradizione ed eccessi. Anche i tagli maschili, infatti, saranno caratterizzati da sfilature, sfumature e rasature.

 

Durante il backstage di una sfilata gli artisti del settore acconciatura non perdono l’occasione per potere parlare e spiegare quali siano le tendenze del momento e perché si scelga una tinta piuttosto che un’altra. Lo shatush, tanto amato dalle donne e largamente utilizzato, tende a scomparire lasciando via libera al cosiddetto balayage, cioè un modo per dare una sfumatura che risulta essere però più naturale. Per contrasto però si vedranno tinture e sfumature più decise.

 

Ma quali sono i colori più di tendenza per questi mesi? Il castano, ma anche il colore dorato fino a giungere ai toni del rosso, in grado di dare luminosità. Rimane ancora attuale l’ipotesi del bronde, visto a partire dallo scorso anno. «Fare risaltare il proprio look in vista dei mesi caldi è naturale. Anche per que- st’anno vengono preferite delle nuances calde in modo tale che l’abbronzatura e in generale a tutto il viso venga dato risalto» commenta Rosario D’Alessandro, che da 25 anni dirige insieme ad altri colleghi una scuola di formazione per giovani aspiranti hairstylist.

 

«E’ chiaro durante una sfilata di moda capelli si dà ampio spazio alla creatività, così come è giu-sto che sia, ma è anche l’occasionper vedere davvero quelle tendenze che anticipano le stagioni future. Tra le novità spiccano anche le tinte forti omogenee o le punte decolorate. Insomma, i colori saranno davvero al centro della scena quest’estate». Anche per i tagli il sapore è fortemente britannico. Si tratta di una sorta di “urban style” un taglio medium-short in stile britannico, che richiede un’analisi accurata di alcune ca- ratteristiche fisiche della persona su cui viene effettuato. «I tagli, quest’anno, tendono ad essere differenti rispetto al passato» spiega Giuseppe Petrosino, che insieme a D’Alessandro da anni, insieme a Giovanni Botero e Felice Frazzetta, ha scelto di dividersi tra l’insegnamento e il lavoro in sala.

 

«Torna di moda il caschetto cortissimo con un salto indietro agli an-ni ‘80 – spiega – il pixie cut e i tagli molto corti in grado di mettere in evidenza i lineamenti del viso in modo da accentuare le caratteristiche relative alla femminilità. Questi tagli dovranno essere spettinati per dare più legge- rezza al portamento della donna che fa questa scelta». Infine, per chi preferisce essere elegante in occasione di qualche ricorrenza, si possono considerare le acconciature morbide: la coda di cavallo, più leggera con qualche ciuffo che cade sul viso oppure più impegnativa con capelli fermati da fermagli anche di un certo valore. Attuali a che le trecce con righe centrali per un’estate da vivere con spensieratezza

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA IL TUO COMMENTO

Condividi le tue opinioni su La Sicilia

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Il giornale di oggi

Sfoglia

Abbonati

I VIDEO

nome_sezione

EVENTI

Sicilians

GOSSIP

Qua la zampa